MOVIMENTI D’ARCHIVIO La straordinaria avventura del riciclo cinematografico, di Marco Bertozzi

 

clip-viaggio-in-treno-il-treno-va-a-mosca

Fondazione Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico

Giovedì 9 aprile 2015, ore 18.30 – 21.30

Venerdì 10 aprile 2015, ore  9.30-21.30

AAMOD, Sala Zavattini – Roma, via Ostiense,106

L’iniziativa vuole riflettere sulla crescente importanza delle immagini d’archivio nell’elaborazione del cinema contemporaneo. Una prospettiva, quella del reimpiego, che appartiene al cinema sin dalla sua nascita ma che recentemente si è arricchita di nuove consapevolezze e ulteriori possibilità offerte dalla transizione al digitale. Un’attenzione al riciclo filmico capace di coinvolgere sequenze del cinema muto o frammenti televisivi, home movies o documentari scientifici. Infine, come insegnano Guy Debord o Jean-Luc Godard, l’intera storia del cinema, ormai considerata un immenso giacimento per scavi della visione migrante. Dunque una pratica contemporanea, ai confini di territori mutanti – il senso delle immagini, la loro proprietà (legale e culturale), la continua riscrittura della storia, la valorizzazione degli archivi, le politiche cinetecarie – che vogliamo affrontare in due giornate di studi.

Programma

L’iniziativa prevede tre sessioni sul tema del riuso dei materiali cinematografici d’archivio, a partire dal volume di Marco Bertozzi, Recycled cinema. Immagini perdute, visioni ritrovate (Marsilio, Venezia 2013). Studiosi, registi, responsabili di archivi e un legale esperto di diritto d’autore cinematografico si avvicenderanno narrando e mostrando le loro esperienze e i loro progetti.

Giovedì  9 aprile 2015

Ore  18.30 – 21.30  – I Sessione

Saluti di Paola Scarnati, direzione Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico

Interventi sulla realizzazione del film Il treno va a Mosca (2013)

Marco Bertozzi – regista, docente di Cinema documentario e sperimentale -Università IUAV di Venezia

Paolo Simoni – direttore dell’Archivio nazionale del film di famiglia Home Movies

Proiezione del film Il treno va a Mosca, di Federico Ferrone e Michele Manzolini, montaggio di Sara Fgaier, realizzato a partire dai film conservati a Home Movies dei cineamatori Enzo Pasi, Luigi Pattuelli e Sauro Ravaglia, 2013, 70’

Saranno presenti l’autore Michele Manzolini e la montatrice Sara Fgaier.

Trailer

Venerdì 10 aprile 2015

Ore 9.30 II Sessione

Coordinamento e introduzione Marco Bertozzi

Interventi

Ugo Adilardi, regista, presidente Fondazione Aamod

Un archivio di immagini per resistere

Paolo Simoni, direttore dell’Archivio nazionale del film di famiglia Home Movies

Sperimentare il film amatoriale

Cecilia Mangini, regista

L’esercizio della memoria nel riuso dei materiali cinematografici

Ore 11.00

Presentazione del film La zuppa del demonio, di Davide Ferrario, in collaborazione con la Società Consortile OGR-CRT

Gli spazi delle OGR, le persone e gli archivi: un unico repertorio. La testimonianza dei luoghi e delle persone ne “La zuppa del demonio” di Davide Ferrario

Intervengono l’autore, Davide Ferrario, e Giancarlo Franceschetti, Società Consortile OGR-CRT

Proiezione del film La zuppa del demonio, di D. Ferrario, 75’, 2014

Trailer

Ore 13.30 Pausa pranzo

Ore 15.00 III Sessione

Coordinamento, Antonio Medici (critico cinematografico, direttore della Scuola di cinema Gian Maria Volonté)

Interventi

Pietro Montani, docente di Estetica, La Sapienza, Roma

L’estetica dei “nuovi” film d’archivio

Sara Fgaier, montatrice

Immagini voci e visioni dal privato alla “grande storia”

Gian Luca Picciotti, vicedirettore Rai Teche

Riutilizzare, riscrivere, divulgare la storia in televisione

Andrea Micciché, avvocato, presidente Nuovo Imaie

Riuso di immagini e diritto d’autore

Ore 18.30

Ilaria Fraioli (montatrice) e Giandomenico Curi (giornalista), Sul riuso d’archivio nel cinema contemporaneo (riflessioni a partire dal libro di Marco Bertozzi, Recycled cinema, Marsilio, 2013)

Ore 19.30Aperitivo

Ore 20.30

Proiezione del film “1960”, di G. Salvatores, 2010, 73’ 

Informazioni e conferma partecipazione

FONDAZIONE AAMOD

Via Ostiense, 106 – 00154 Roma

tel.(39) 06/57289551 – 06/5742872 e-mail: info@aamod.ithttp://www.aamod.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...