Senza più peso… l’incanto della poesia e Ungaretti

Ascolta …lo

Senza più peso

Per un Iddio che rida come un bimbo,
Tanti gridi di passeri,
Tante danze nei rami,
Un’anima si fa senza più peso,
I prati hanno una tale tenerezza,
Tale pudore negli occhi rivive,
Le mani come foglie
S’incantano nell’aria…

Chi teme più, chi giudica?

1934, da IL SENTIMENTO DEL TEMPO – L’AMORE

  Guarda e …

Ungaretti e la nipotina Anna

Come vivere senza poesia? :))

Esercizio per gli studenti: dopo aver ascoltato Ungaretti, provare a leggere in silenzio la sua poesia “Senza peso”, quindi interpretarla secondo il proprio spirito e la propria ispirazione e ascoltare le interpretazioni dei compagni. Viceversa: leggere prima la poesia, poi ascoltare, poi interpretare…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...