Persone sperdute… e ritrovate altrove. L’esodo fiumano, istriano, dalmata

Una storia tuttora poco conosciuta… durata decenni (dal 1943 agli anni sessanta del Novecento). Una storia che ha prodotto lutti e la sciato ferite profonde, ancora da rimarginare. Il giorno del ricordo, come altri giorni della memoria non bastano a sanarle. Come raccontare questa storia nella ricorrenza del 10 febbraio?

On line si trovano molte pagine, siti, blog e articoli dedicati alle dolorose vicende di questo esodo. Ma a parte la ricostruzione narrativa verbale (scritta), le fonti primarie filmiche e fotografiche, nonché cartacee possono aiutare non poco a far entrare i ragazzi a diretto contatto soprattutto con le vicende delle persone emigrate. Oltre i film di fiction, molte sono le fonti filmiche documentarie coeve, di non fiction, fruibili on line. L’archivio Luce ha molti documenti, “attualità” dei cinegiornali soprattutto (basta inserire parole quali toponimi, come Pola, o altri). Ed ecco, per esempio: “L’esodo degli italiani da Pola” del 1947.

Un altro modo, coinvolgente e interessante, è quello ideato dall’Istoreto con un percorso denso di commoventi e preziosi documenti di diverse tipologie (interviste, fotografie, carte, mappe) ed inoltre banche dati e glossari (le parole dell’esodo) interattivi e multimediali, costruiti con intelligenza e sensibilità. Nelle banche dati dell’Istoreto ci sono molte immagini provenienti dall’archivio della ANVGD (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia), costituita da numerosi comitati provinciali. Questo il link: http://www.anvgd.it/. On line si trovano e si troveranno soprattutto videotestimonianze, ma non l’archivio fotografico (almeno per ora). Tutto da scoprire quindi il sito dedicato all’esodo in Piemonte, ricco di percorsi e temi che riguardano anche persone “disperse” su tutto il territorio nazionale. I sentimenti di empatia e solidarietà umana guidano naturalmente sui sentieri tracciati da tante vite e ricostruiti con amore.

Viene spontaneo pensare ad altri esodi, ad altre persone, ad altre vite, oggi.

Annunci

3 thoughts on “Persone sperdute… e ritrovate altrove. L’esodo fiumano, istriano, dalmata

  1. Grazie Sarah, lo hai segnalato tu nel commento, per coloro che vorranno approfondire. Brava! :)). Nella banca dati dell’Istoreto ci sono immagini provenienti dall’archivio del Comitato che segnali. Grazie ancora!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...